fbpx

Blog

A cosa serve? Lavanda

A cosa serve? Lavanda

Vi siete mai chiesti cosa c’è nel vostro cosmetico preferito e cosa fa nello specifico quell’ingrediente?!

Ogni mercoledì, parleremo di un principio attivo o di un ingrediente cosmetico nella rubrica “A Cosa Serve?” e scopriremo insieme quante meraviglie ci offre la natura.

Protagonista di oggi è la LAVANDA

Una bellissima pianta erbacea aromatica con fiori colorati di azzurro e lilla.

Il nome comune Lavanda deriva dal latino e significa letteralmente “che deve essere lavato” e allude al fatto che questa  pianta era molto utilizzata nell’antichità per la detersione del corpo. Esistono inoltre dei documenti dell’epoca che ne attestano perfino un utilizzo medicinale.

Conosciutissima per il suo profumo, per secoli è stata utilizzata come afrodisiaco e come aiuto contro l’insonnia e l’ansia poi, grazie a diversi studi scientifici, se ne sono scoperte le tantissime proprietà cosmetiche. Il  suo  estratto può infatti essere utilizzato per  la  preparazione  di prodotti  anti-acne, anti age e anti couperose poiché esplica un’azione astringente, antisettica, stimolante e tonificante

L’idrolato di lavanda è consigliatissimo sulle pelli grasse a tendenza acneica perché il suo principio attivo  inibisce i batteri che causano le infezioni cutanee, aiuta e riequilibrare le secrezioni di sebo ed ha funzione cicatrizzante e lenitiva. Per lo stesso motivo, i derivati della lavanda sono inseriti nei cosmetici dopobarba; dopo la rasatura infatti la pelle può presentare piccoli tagli e rossori e la lavanda esplica una potente azione calmante

Se avete un olio essenziale di lavanda in casa potete utilizzarlo in questa maniera:

Per aiutare il sonno: basta applicare 2/3 gocce sul cuscino, il suo profumo aiuterà il rilassamento.

Per alleviare il mal di testa: mettete una goccia sul dito indice e massaggiate le tempie, il sollievo sarà quasi immediato.

Per allontanare le zanzare: sembra che il profumo della lavanda non sia molto amato da questi fastidiosissimi insetti.

Per alleviare il prurito da puntura d insetto: Spruzzate sulla puntura un po’ di idrolato o massaggiate una goccia di olio essenziale miscelato però a una goccia di olio di mandorle o a una crema.

Se invece in casa avete una pianta che si sta seccando non buttatela… I fiori possono essere messi in acqua calda qualche minuto e poi si può bere come un infuso per un effetto relax; questa stessa acqua può essere applicata sulla cute per combattere la forfora; i fiori inseriti in un bel bagno caldo riescono ad alleviare i dolori muscolari dopo un allenamento intenso; i fiori secchi possono inoltre  essere messi in un sacchetto per profumare armadi e cassetti.

Quanti doni ci fa la Natura!

A cosa serve? Aloe

A cosa serve? Aloe

Vi siete mai chiesti cosa c’è nel vostro cosmetico preferito e cosa fa nello specifico quell’ingrediente?!

Ogni mercoledì, parleremo di un principio attivo o di un ingrediente cosmetico nella rubrica “A Cosa Serve?” e scopriremo insieme quante meraviglie ci offre la natura.

Protagonista di oggi è l’ ALOE

È proprio il caso di dirlo: “la sua fama la precede”

L’aloe (aloe barbadensis) è infatti una delle piante più conosciute proprio per le tantissime proprietà benefiche che le sono state attribuite nel corso dei secoli. Il suo utilizzo è antichissimo e già gli egizi la definivano la pianta dell’immortalità in quanto utilizzata per l’imbalsamazione o per la cura e l’igiene del corpo; fu poi un farmacista texano, Bill Coats, nel 1959 ad iniziare degli studi su questa pianta aprendole così la strada alla commercializzazione che oggi ben conosciamo.

L’aloe è una pianta erbacea perenne e succulenta originaria del continente africano ma grazie alla sua facile coltivazione si adatta a qualsiasi ambiente. Le sue foglie a rosetta sono di un colore verde brillante e racchiudono un succo denso dalla consistenza gelatinosa che contiene numerosissimi principi attivi, vitamine e Sali minerali.

Come già accennato le proprietà attribuite a questa pianta sono veramente tantissime e in questa rubrica tratteremo ovviamente quelle cosmetiche. Il gel d’aloe è infatti un vero e proprio elisir di bellezza, per viso, corpo e capelli  e le sue principali azioni sono:

  • Cicatrizzante: stimola la formazione di fibroblasti che contribuisce a generare collagene e la riepitelizzazione delle ferite. È infatti consigliatissima l’applicazione su bruciature o irritazioni dovute da agenti esterni (come ad esempio le punture di insetto)
  • Lenitiva: il suo effetto rinfrescante calma le irritazioni da post rasatura o da eruzioni cutanee
  • Idratante: Essendo ricca in mucopolisaccaridi, che trattengono acqua, l’aloe riesce a mantenere un buono stato di idratazione
  • Antiossidante: grazie alla presenza della vitamina C ed E contrasta i radicali liberi
  • Antiage: gli amminoacidi, le vitamine e i numerosi minerali contribuiscono a mantenere la pelle levigata ed elastica, inoltre l’aloe stimola la sintesi di collagene, proteina importantissima naturalmente presente nella nostra pelle
  • Purificante: è un potente antibatterico ed è perfetto per le pelli grasse e a tendenza acneica

Hai un gel di aloe a casa e non sai come utilizzarlo? Eccoti qualche idea:

Post depilazione e rasatura: proprio per l’effetto lenitivo e rinfrescante di cui ormai siamo a conoscenza il gel di aloe può essere applicato e massaggiato sulle zone più delicate della pelle che risentono dell’azione non proprio delicata di rasoi e cerette!

Impacco pre shampoo e styling capelli: soffri di forfora e di cute grassa? Una volta a settimana applica un po’ di gel di aloe sulla cute, massaggia e lascia in posa per almeno 30 minuti procedendo poi al consueto lavaggio. Grazie alla sua azione purificante questo impacco ti aiuterà a contenere la produzione di sebo. Ma il gel di aloe si può utilizzare anche proprio come il classico gel per capelli, per ciuffi alla Grease e boccoli dalla tenuta estrema!

Rinforzante unghie: quanto le maltrattiamo queste povere unghie? Applicando una piccola quantità di aloe tutte le sere su unghie e cuticole piano piano diventeranno più forti e resistenti. Ovviamente è la costanza che fa la differenza!

Dopo sole: oltre a ridare alla pelle l’idratazione che potrebbe essere stata compromessa da una lunga esposizione al sole, è super rinfrescante ed emolliente soprattutto se nelle giornate più calde la conservate in frigorifero.

Se non hai una pianta di Aloe in casa corri a comprarla! Oltre ad essere bellissima è molto facile da coltivare e mantenere in buona salute ed è assolutamente utilissima!

A cosa serve? Salvia

A cosa serve? Salvia

Vi siete mai chiesti cosa c’è nel vostro cosmetico preferito e cosa fa nello specifico quell’ingrediente?!

Ogni mercoledì, parleremo di un principio attivo o di un ingrediente cosmetico nella rubrica “A Cosa Serve?” e scopriremo insieme quante meraviglie ci offre la natura.

Protagonista di oggi è la SALVIA

“Salvia salvatrix, naturae conciliatrix”, così la scuola Salernitana definiva la salvia, ed in realtà le sue proprietà giustificano tale definizione . E’ infatti conosciuta ed apprezzata da millenni per le sue proprietà medicinali, del resto anche il suo stesso nome, dal  latino salvatrix, significa  “che salva” oppure da salveo che significa “star sano”.

La salvia è originaria del bacino del Mediterraneo molto probabilmente nasce in Dalmazia o in Spagna ed è un arbusto legnoso e sempreverde i cui fusti si scuriscono con il tempo. Le foglie invece sono verdi con sfumature di grigio e presentano una fitta peluria che regala loro il famoso aspetto “vellutato”

Come nel caso del Rosmarino anche l’idrolato di salvia è famosissimo per le sue proprietà cosmetiche. Si ottiene dalla distillazione a vapore delle sue foglie e può essere utilizzato come tonico per il viso in caso di pelli miste/grasse e come base acquosa nella preparazione di creme purificanti e antiage. La salvia è infatti un ottimo antiossidante, contrasta i radicali liberi e rallenta la formazione di rughe e la degenerazione dei tessuti. Per le sue proprietà cicatrizzanti si può usare anche sui brufoli e sulle piccole abrasioni. Per le stesse caratteristiche, l’idrolato di salvia è ottimo anche per diluire gli shampoo per potenziare l’effetto antiforfora e sebo normalizzante.

Piccola curiosità: già dai tempi degli antichi romani le donne utilizzavano le foglie di salvia non solo per pulire la cute e rinforzare i capelli ma anche per ravvivare e scurire il colore. Ancora non è stato individuato il motivo per cui la salvia riesca a scurire i capelli ma ancora oggi molte donne la utilizzano per coprire qualche capello bianco.

(ovviamente non ha lo stesso effetto di una tinta!)

La salvia è inoltre nota per il suo potere antibatterico in quanto interviene sulla secrezione eccessiva di sudore e agisce sui microrganismi che producono i cattivi odori, motivo per cui risulta estremamente efficace nei deodoranti.

Salvia e rimedi casalinghi

  • Per scurire leggermente i capelli: fate bollire delle foglie di salvia e lasciate in infusione un paio di ore. Passate quest’acqua sui capelli e lasciatela agire una quarantina di minuti. Procedete poi al normale lavaggio. Potete utilizzare altrimenti quest’acqua per preparare i vostri henné e far virare il colore verso  toni castani
  • Come collutorio rinfrescante e sbiancante: utilizzate un infuso di salvia per risciacqui e gargarismi anche in caso di gengive irritate
  • Come tonico per il viso: sempre facendo bollire delle foglie di salvia e conservando poi l’acqua ottenuta per massimo due giorni in frigorifero
  • Per sfiammare i brufoletti: bagnate un cotton fioc con l’infuso di salvia e appoggiatelo sull’imperfezione per circa 1 minuto. Ripetete se necessario

 

 

 

A cosa serve? Rosmarino

A cosa serve? Rosmarino

Vi siete mai chiesti cosa c’è nel vostro cosmetico preferito e cosa fa nello specifico quell’ingrediente?!

Da oggi, ogni mercoledì, parleremo di un principio attivo o di un ingrediente cosmetico nella rubrica “A Cosa Serve?” e scopriremo insieme quante meraviglie ci offre la natura.

Protagonista di oggi è il ROSMARINO

leggi tutto…

Corso di Self Make Up

Corso di Self Make Up per imparare a truccarsi e valorizzare i propri punti di forza.

Questo percorso è suddiviso in 4 lezioni di 3 ore ciascuna.
I temi che affronteremo saranno:

leggi tutto…

La Riflessologia Plantare che ci regala “Leggerezza”

Sono entusiasta di poter condividere con voi un’altra tappa del mio percorso sulla strada del Benessere Naturale. Vi invito a sperimentare una seduta di RIFLESSOLOGIA PLANTARE , nella quale mi sono ulteriormente specializzata e ad assorbirne personalmente i suoi molteplici benefici.

La Riflessologia è un’antichissima tecnica risalente circa a 5000 anni fa, utilizzata  in differenti culture (cinese, egiziana, indiana cherokee, azteca, inca) , nata principalmente come metodologia “anestetica”. Si comprese infatti che stimolando certe zone del corpo con un massaggio si alleviava il dolore, questo principio è stato poi ripreso e approfondito all’inizio del XX secolo da un medico otorinolaringoiatra Americano, W. Fitzgerald,  che suddivise idealmente il corpo umano in dieci parti longitudinali, definendo un collegamento con ogni zona del corpo e rilevando che la stimolazione di una avrebbe attivato contemporaneamente anche le altre. leggi tutto…

Scoprite il meraviglioso MOF, Massaggio Olistico Facciale

Sono felicissima di condividere con voi un nuovo percorso che ho intrapreso , che si occupa sempre del Benessere della Persona con un Approccio Olistico e Naturale , ossia se ne prende cura nella sua globalità, sapendo che tutto è in collegamento : il Corpo- la Mente – lo Spirito – l’Ambiente in cui ci muoviamo. Questo “cammino” è composto di vari Step e Discipline che interagiscono tra di loro e sull’individuo  con l’unico scopo di riportarlo o mantenerlo in un sano equilibrio corporeo e emotivo.  leggi tutto…

Ritroviamo l’equilibrio con i Fiori di Bach

Siamo felici di potervi presentare una nuova collaborazione con la Floriterapeuta Lorena Lancianese, specialista diplomata in Fiori di Bach con il Bach International Education Programme.  Questo particolare approccio naturale rientra nella nostra concezione del Benessere che non è soltanto mantenere una buona forma fisica che sia in linea con la Natura ma soprattutto un “prendersi cura di sè” dall’interno. leggi tutto…

La Bellezza salverà il mondo!

” SIAMO LA PELLE CHE ABBIAMO “ , è ovviamente una provocazione ma c’è un periodo della nostra vita in cui quest’affermazione la sentiamo completamente vicina alla nostra quotidianità, il nostro aspetto esteriore diventa di primaria importanza e ne siamo quasi completamente influenzati, è il passaggio dalla pubertà all’età adulta , genericamente chiamata Adolescenza.  Diceva Marcel Proust: ” … l’adolescenza è il solo tempo in cui si sia imparato qualcosa” . Sono anni di enormi trasformazioni, dubbi, ricerche della propria identità, sotto la spinta ormonale ed emotiva tutto viene messo in discussione ma questa grande spinta “rivoluzionaria” è fondamentale per apprendere nuove conoscenze e abolire falsi miti. leggi tutto…

Trattamento ad ultrasuoni, un immediato effetto giovane e luminoso

Per stare al passo con i tempi ed aggiornati rispetto alle nuove metodologie vi proponiamo in combinazione con i prodotti che sposano il principio della Naturalità, il trattamento viso ad ultrasuoni. 

Le onde elettriche modulate vengono trasmesse alla pelle attraverso una spatola, il trattamento non è invasivo e completamente indolore, è adatto a qualsiasi tipologia di pelle ad esclusione di un’epidermide lesa. leggi tutto…