fbpx

Vi siete mai chiesti cosa c’è nel vostro cosmetico preferito e cosa fa nello specifico quell’ingrediente?!

Ogni mercoledì parleremo di un principio attivo o di un ingrediente cosmetico nella rubrica “A Cosa Serve?” e scopriremo insieme quante meraviglie ci offre la natura.

Protagonista di oggi è l’ OLIVELLO SPINOSO

L’olivello spinoso Hippophae rhamnoides è una pianta arbustiva che ha una grande capacità di adattamento, è infatti presente in Europa, Asia centrale e Cina nord-est; l’unica cosa di cui ha bisogno è il sole. Il nome botanico Hippophae trae origine dal fatto che tanto tempo fa le foglie venivano utilizzate come nutrimento per i cavalli perché si pensava che le sostanze e i minerali presenti in questa pianta aiutassero a mantenere morbido e lucido il manto dell’animale.

Questo arbusto può raggiungere i 5-6 metri di altezza ed ha foglie ricoperte di una peluria fine che talvolta conferisce loro un colore quasi argentato. I fiori invece sono molto piccoli e giallognoli.

Ma la cosa che più interessa a noi è il frutto. Questa piccola bacca di un bel colore arancio vivace sta prendendo tantissimo piede in ambito cosmetico perché l’olio che ne viene estratto è ricco di Vitamina C (pensate che ne contiene 20 volte in più di un arancio), Vitamina A, Vitamina E, Carotenoidi, acidi grassi insaturi, acido citrico, acido malico, acido linoleico, acido oleico, Omega 3-6-9 e sali minerali in abbondanza.

A questo ingrediente vengono attribuite diverse importanti caratteristiche:

  • Ha un forte potere di rigenerazione cutanea, il che lo rende perfetto nelle creme ad azione lenitiva
  • É un ottimo antiossidante
  • Ha una leggera capacità di schermare i raggi UV
  • É un ottimo emolliente
  • É molto nutriente ma di facile assorbimento, caratteristica molto ricercata nei prodotti pensati per la cura del corpo
  • Rafforza l’epidermide e il tessuto connettivo ed ha quindi anche un buon effetto anti age
  • Elasticizza la pelle ed è quindi un validissimo aiuto per prevenire le smagliature in gravidanza
  • Rinforza la struttura del capello rendendolo sano e lucente

Purtroppo questa settimana non vi darò dei consigli cosmetici casalinghi per due semplici motivi, il primo è che l’olivello spinoso, in Italia, si trova per lo più nella Maremma Toscana quindi, a meno che non abitiate da quelle parti, potreste avere difficoltà nel reperirlo. Il secondo motivo è che l’olio che si ottiene dalla bacca è di difficilissima estrazione e ci vuole una mano esperta ed un laboratorio attrezzato. Io fossi in voi mi accontenterei di prodotti già pronti che per di più, oltre ad essere ottimi, sono anche super profumati!

Come sempre spero di avervi incuriosito e tenuto compagnia. Vi aspetto qui e sui social per tutte le domande e i commenti!