fbpx

Vi siete mai chiesti cosa c’è nel vostro cosmetico preferito e cosa fa nello specifico quell’ingrediente?!

Ogni mercoledì parleremo di un principio attivo o di un ingrediente cosmetico nella rubrica “A Cosa Serve?” e scopriremo insieme quante meraviglie ci offre la natura.

Protagonista di oggi è l’ELICRISO

Il suo nome Helychrisum Italicum deriva dal greco Heliochryson termine composto da Helios (sole) e chrysos (oro) per via dell’intenso colore giallo luminoso dei suoi fiori e perché, narrava Plinio il Vecchio nella sua “Naturalis Historia”, che i sacerdoti lo utilizzavano per decorare le statue sacre.

L’elicriso è una pianta arbustiva originaria dell’Europa meridionale alta fino a 30 cm e con questi fiori dal colore e dalla forma caratteristici che fioriscono tra giugno e agosto. Quello che si utilizza sono le sommità fiorite raccolte all’inizio della fioritura e lasciate poi essiccare.

Dai fiori si estrae l’olio essenziale ovviamente e l’idrolato tramite distillazione e per la tante proprietà é sempre stato utilizzato dalla “medicina popolare” come rimedio per problemi alle vie aeree e problemi digestivi. Ma noi come sempre ci concentreremo sulle proprietà cosmetiche che questi bellissimi fiorellini hanno:

  1. Proprietà astringenti: riduce i gonfiori e combatte le imperfezioni della pelle
  2. Proprietà antiossidanti: come abbiamo detto più volte esistono tanti fattori sia interni che esterni responsabili della produzione di radicali liberi che sono dannosi per il nostro organismo e per la nostra pelle. Gli antiossidanti aiutano a combattere queste brutte molecole e a proteggere la nostra pelle dagli attacchi.
  3. Proprietà lenitive: è molto utilizzato nei cosmetici che aiutano a calmare i rossori della pelle, la couperose e pensate è spesso presente anche nei colliri per gli occhi.
  4. Proprietà antiage: ebbene sì, questa pianta aiuta anche a contrastare i segni del tempo.
  5. Proprietà antibatteriche: è stato dimostrato che riesce a combattere dermatiti, eczemi, herpes e psoriasi, ma per questa tipologia di problematiche evitate il fai da te e consultate sempre un medico!
  6. Proprietà seboregolatrici: è un ottimo alleato per combattere la forfora e regolare la produzione di sebo.

Sapevate che è anche molto utilizzata in aromaterapia? Alcuni esperti affermano che la diffusione di elicriso in una stanza aiuta il riposo notturno allontanando gli incubi notturni ed è anche di grande aiuto per tutti quei bambini che hanno paura del buio.

Non so se ci sia qualche base scientifica ma credo che certi profumi comunque stimolino una qualche sensazione nel nostro cervello. Suggestione o realtà?